“Notizie sui principi pestalozziani” di Giuseppe Curti (1876)

Giuseppe Curti (Pambio-Noranco 1811 – Cureglia 1895) è stato uno dei grandi uomini del liberalismo ticinese e nel contempo un importante uomo di scuola. Docente di francese e tedesco al liceo cantonale e dal 1846 al 1848 Direttore della pubblica educazione, è anche autore di numerosi libri di testo per la scuola ticinese.

Nel 1876 pubblica una biografia di Pestalozzi che è importante soprattutto per il secondo capitolo (pp. 58-102), Notizie sui principi pestalozziani e sulla loro applicazione nella istruzione elementare, una sorta di manifesto di quello che nei successivi tre decenni si chiamerà, nei programmi scolastici e nella letteratura pedadogica ticinese, il “metodo intuitivo”, in realtà la variante locale di una corrente pedagogica più ampia diffusa in tutta l’Europa.

Testo in pdf